L’ennesima debacle del PD

Un partito che cerca la ribalta. Un partito scisso in due che cerca una riorganizzazione della propria direzione per tornare ai fasti (se mai stati) di un tempo.

Oggi, invece, un partito privo di idee che, all’opposizione, solidarizza con l’avversario (perché di cui si tratta) in campo europeo.

Senza idee, senza una vera guida. Il Pd.

twitter.com/belpietrotweet/status/1006786292431060992

Annunci

L’esilarante Grillo sull’Ilva

No di Mattarella. Conte rimette l’incarico.

Lo scontro istituzionale è fortissimo. Conte ha rimesso l’incarico a Mattarella: «Rinuncio, ma ho profuso il massimo sforzo in un clima di piena collaborazione con gli esponenti delle forze politiche che mi hanno designato» annuncia dopo un’ora di colloquio con il presidente. Termina così il tentativo affidato al professore di formare un esecutivo Lega M5S.

Continua a leggere “No di Mattarella. Conte rimette l’incarico.”

Le jeux son fait: Conte Premier

Dopo mesi in cerca dei numeri per un governo, dopo ore frenetiche a rincorrere un compromesso per il Contratto del Cambiamento, con qualche difficoltà Lega e Movimento 5 stelle sono riusciti a convergere sul nome del Premier insistendo nonostante attacchi e dubbi mossi sulla figura del futuro Presidente del Consiglio.

Dopo un lungo colloquio, nella tardo pomeriggio di ieri, Mattarella ha affidato l’incarico di formare il governo al Professor Giuseppe Conte, incarico che si è riservato di accettare.

Continua a leggere “Le jeux son fait: Conte Premier”

I riflettori (e le paure) dell’Europa sul nascente governo italiano

A due mesi e mezzo dalle elezioni del 4 marzo, l’Italia sta forse assistendo alla nascita di un nuovo governo, che sarà formato dalla colazione (quasi fantasiosa) tra due partiti populisti: il Movimento 5 stelle e la Lega.

L’Europa trema di fronte alla prospettiva del nuovo governo euroscettico italiano. Continua a leggere “I riflettori (e le paure) dell’Europa sul nascente governo italiano”